Cercasi interprete russo! Ok, ma che interprete?

Dicevano che lavorare come interprete russo a Catanzaro o a Reggio Calabria fosse impossibile. E invece non è così, perché le competenze specifiche ripagano sempre.

“Cerco un interprete russo, come si fa?” La seguente guida ti aiuta a scegliere il professionista che fa al caso tuo.

Anche nel campo dell’interpretazione si premiano le competenze settoriali. L’interpretazione cosiddetta “di trattativa”, cioè quella che generalmente si impiega per gli incontri B2B fra imprenditori e produttori/intermediari è il tipo tecnicamente più semplice, anche se dal punto di vista terminologico non si tratta quasi mai di una passeggiata.

Il setting è molto semplice: l’ interprete russo garantisce la comprensione reciproca dei locutori, di solito attorno a un tavolo, ma anche camminando lungo un’azienda per visionarne le attrezzature e i macchinari.

interprete russo interprete francese catanzaro reggio calabria

L’INTERPRETE russo DI TRATTATIVA

Come interprete russo di trattativa a Milano, Napoli, Cosenza e Agrigento ho lavorato in campo agroalimentare, traducendo tavoli B2B tra produttori e importatori di prodotti agricoli locali. Si è trattato di un battesimo all’interpretazione commerciale piuttosto semplice, i termini erano pochi e per lo più dovevo impegnarmi a tradurre in russo dei “realia alimentari”, cioè consentire agli imprenditori russofoni di comprendere alcuni prodotti locali che potevano tentare il proprio mercato di riferimento. Molti di loro venivano dal Kazakistan, un paese in forte sviluppo economico che guarda sempre più all’Europa come partner commerciale. Le ispezioni GMP di un mastodontico filtro idraulico a Vibo Valentia e di un’azienda che opera in campo farmaceutico a Brindisi sono stati eventi di tutt’altra “levatura terminologica”.

L’interprete russo, comunque, ha un solo grande alleato dal quale dipende l’esito della sua prestazione: il tempo. Chi lo contatta per un servizio, deve farlo con almeno 15-20 giorni di anticipo per due motivi: innanzitutto, poiché si tratta di un libero professionista, la sua agenda si costruisce mensilmente e bisogna concedergli il tempo di organizzarsi (va considerato che ci sono interpreti che viaggiano da un capo all’altro dell’Italia) e poi perché un interprete può prepararsi su moltissime terminologie diverse, ma deve avere il tempo di studiarle. Non siamo glossari ambulanti, ma possiamo adattarci a molti settori specifici, ci serve solo il tempo di prepararci. Sembrerebbe superfluo aggiungere che il modo peggiore per assicurarsi la buona riuscita di un evento è farsi fare molti preventivi a pochi giorni dalla data X e accettare il più basso. È importante anche prendersi il tempo di comparare con attenzione gli eventuali CV pervenuti.

Se un professionista non laureato, ma con una solida conoscenza di una lingua straniera può farsi strada come interprete di trattativa, per l’interpretazione di conferenza la situazione cambia decisamente. Dal punto di vista tecnico, la forma di interpretariato più complicata è la consecutiva.

L’INTERPRETE russo DI CONSECUTIVA

“Un bravo interprete lo si riconosce in consecutiva” è stato il mantra dei professori della Scuola per Interpreti di Forlì e di Trieste, le facoltà dalle quali passa la maggior parte dei professionisti italiani. Ma che cos’è questa tecnica? Si tratta di una presa d’appunti del discorso dell’oratore per 5 minuti circa, non è stenografia, ma si basa sul processo di semplificazione della frase e sull’uso massiccio di simboli e ghirigori. Richiede un’ottima capacità di selezione piramidale delle informazioni, una solida memoria, nonché il sangue freddo sufficiente a tradurre davanti a un’intera platea, anche in caso di “imprevisti”.

La preparazione terminologica e sul contesto della conferenza diventano essenziali (biografie dell’oratore, delle associazioni presenti, contesto sociale delle tematiche affrontate) perché la consecutiva non consente, ad esempio, di visionare velocemente un dizionario online come può succedere – in case of fire – nella trattativa. Anche il controllo delle emozioni gioca un ruolo di primo piano: A Palermoho lavorato come interprete russo in consecutiva per i coniugi Yunus, due settantenni invitati dall’Azerbaijan per raccontare la loro storia fatta di persecuzioni e torture corporali ripetute e violentissime. Ricordo perfettamente l’istante in cui mi sono detta: “Mary, ritorna in te, interpretare lucidamente e senza lasciarti trasportare dalle emozioni è l’unica cosa che puoi fare di buono per loro, adesso”. Subito dopo era come se traducessi di pomodori e lasagne davanti a una platea atterrita dal racconto di questa straordinaria coppia.

L’INTERPRETE russo DI SIMULTANEA

Passiamo all’interpretazione di simultanea, la più bella e blasonata fra le forme di traduzione orale. Innanzitutto, se per la consecutiva non serve altro che un blocco di fogli e una penna, la simultanea richiede apparecchiature specifiche, le cabine, nonché il coordinamento di un team audio. Questa tecnica prevede la traduzione del testo dell’oratore contemporanea all’esposizione originale, non c’è perdita di tempo, come nella consecutiva – durante la quale, per forza di cose, oratore e interprete hanno dei tempi di parola di cinque o sette minuti ciascuno – ed è generalmente preferita per eventi di grande portata. In simultanea gli interpreti lavorano in coppia con un intervallo di 30 minuti ciascuno. Mentre uno lavora attivamente, l’altro lo affianca annotando numeri, sigle e altre parole per aiutare il collega. Questo supporto reciproco è necessario alla buona riuscita del servizio, poiché a fine conferenza sarà apprezzata la cabina in toto e non il singolo professionista.

Ecco una carrellata di informazioni sul mio mestiere, l’ interprete russo e francese. Un post che potrebbe risultare utile a chi sta pensando di affacciarsi alla professione e a chi sta organizzando un evento e vorrebbe capire qual è il profilo professionale da selezionare. A presto!

Per la guida al traduttore ideale vedi :

http://www.marialauramorgione.com/2018/04/26/guida-traduttore-professionista/

Per maggiori info seguimi su Facebook e aggiungimi su LinkedIn

https://www.facebook.com/MariaLauraMorgione/

https://www.linkedin.com/in/maria-laura-morgione/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *